Certificato di destinazione urbanistica

Certificato di destinazione urbanistica

Ufficio: Ufficio Edilizia Privata
Referente: Sig.ra Monica Frediani
Responsabile: Geom. Alessandro Pratesi
Indirizzo: Viale della Rimembranza, 40
Tel: 055 8327344 347
Fax: 0558326839
E-mail: urbanistica@comune.pelago.fi.it
Orario di apertura: martedì pomeriggio dalle 14.00 alle 18.00 (su appuntamento) e venerdì mattina dalle 8.30 alle 13.00

Modalità di richiesta

Presentazione della documentazione  negli orari di apertura presso l'ufficio protocollo o tramite PEC dell'ufficio urbanistica urbanistica.edilizia.comune.pelago@postacert.toscana.it

Requisiti del richiedente

Il Certificato di Destinazione Urbanistica (di cui al comma 2 dell'art. 30 del d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 "Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia Edilizia") relativo ad un'area può essere richiesto dal proprietario, dal titolare di altro diritto reale o dal possessore dell'entità immobiliare interessata alla richiesta.

Documentazione da presentare

Modulo di richiesta scaricabile dalla sezione modulistica

2 copie di estratto di mappa catastale rilasciato dall'Agenzia del Territorio con evidenziata la perimetrazione delle particelle interessate.

Ricevuta di versamento dei Diritti comunali per Certificato di Destinazione Urbanistica

Costi

Marca da bollo da € 16,00 da apporre sul modulo di richiesta del certificato (non dovuta per uso successione)

Ulteriore marca da bollo da € 16.00 da consegnare all'addetto all'atto del rilascio (non dovuta per uso successione)

Versamento diritti di segreteria come da tabella scaricabile in allegato effettuato su c.c.p. n. 118505 (intestato a Tesoreria Comunale del Comune di Pelago) o c/o Tesoreria Comunale -Cassa di Risparmio di Firenze - Agenzia di Pelago, viale Rimembranza.

Tempi



Validità:
Questo tipo di Certificato ha validità di un anno dalla data del rilascio, se nel frattempo non sono intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici.
Tempi prescritti per il rilascio
Il Certificato di Destinazione Urbanistica è rilasciato nel termine di trenta giorni dalla presentazione della domanda. In caso di mancato rilascio del Certificato nel termine indicato, il comma 4 dell'art. 30 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 prescrive che: "esso può essere sostituito da una dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti attestante l'avvenuta presentazione della domanda, nonché la destinazione urbanistica dei terreni secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati, ovvero l'inesistenza di questi ovvero la prescrizione, da parte dello strumento urbanistico generale approvato, di strumenti attuativi."


IN CASI "DI URGENZA" SI INVITA PERTANTO L'UTENZA A PRESENTARE LA DOMANDA PER TEMPO IN QUANTO, PER CORRETTEZZA E RISPETTO VERSO TUTTI, NON VERRANNO PRODOTTI CERTIFICATI IN ORDINE DIVERSO DALLA RISPETTIVA DATA DI RICHIESTA

Informazioni


Finalità e utilizzo
Il comma 2 dell'art. 30 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 stabilisce che: "Gli atti tra vivi, sia in forma pubblica sia in forma privata, aventi ad oggetto trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni sono nulli e non possono essere stipulati né trascritti nei pubblici registri immobiliari ove agli atti stessi non sia allegato il certificato di destinazione urbanistica contenente le prescrizioni urbanistiche riguardanti l'area interessata. Le disposizioni di cui al presente comma non si applicano quando i terreni costituiscano pertinenze di edifici censiti nel Nuovo Catasto Edilizio Urbano, purché la superficie complessiva dell'area di pertinenza medesima sia inferiore a 5.000 metri quadrati."

In sintesi questo tipo di certificato occorre:

  • quando si stipula una atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che non sia pertinenza di un edificio qualsiasi sia la sua superficie;
  • quando si stipula una atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che costituisce pertinenza di un edificio censito al Nuovo Catasto Edilizio Urbano se di superficie uguale o superiore a 5.000 mq.

 

Avvertenze

Si precisa che se la Causale di Richiesta del Certificato di Destinazione Urbanistica è la SUCCESSIONE al momento del rilascio non è richiesta la marca da bollo da € 16,00.

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *